5 mosse per abbattere i consumi del tuo impianto - Accessori, strumentazione, canaline, filtri, raccordi per condizionamento, climatizzazione, bombole gas, barriere d'aria

Vai ai contenuti

Menu principale:



5 MOSSE PER RIDURRE I CONSUMI DEGLI IMPIANTI


Il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria incidono sui consumi di energia
e sulle emissioni di anidride carbonica. E le nostre bollette continuano ad aumentare.
Ecco allora 5 semplici mosse per risparmiare denaro e aiutare l'ambiente:

  • Installa un filtro dopo il contatore. Eviterai che sabbia, scaglie e trucioli di varia natura percorrano le tubazioni domestiche e arrivino ai rubinetti, provocando danni e corrosioni. Risparmierai sui costi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Noi ti consigliamo il filtro Autopulente con cod. 10115300, per vedere la caratteristiche dei filtri sul nostro Catalogo On Line

  • Installa un dosatore anticalcare nella caldaia. Impedirai alle incrostazioni di calcare di depositarsi sullo scambiatore termico, mantenendo alta l'efficienza della tua caldaia e riducendo il consumo di combustibile. Risparmierai su consumi di energia e manutenzione straordinaria. Noi ti consigliamo il kit dosatore automatico cod. 10507610, per vedere la caratteristiche Catalogo On Line

  • Se hai un'acqua con durezza maggiore di 25 °f, fai installare un addolcitore. Riducendo i sali di calcio e magnesio che provocano le incrostazioni, avrai un risparmio energetico annuo pari a 250€ e un risparmio sulle spese di manutenzione straordinarie pari a 150€. Per non parlare dei detersivi e pulizie casalinghe ridotti.

  • Installa un affinatore sotto lavello. Risparmierai sull'acquisto di bottiglie di acqua minerale guadagnandoci in comodità. Inoltre, contribuirai a ridurre la produzione, il trasporto e lo smaltimento di tonnellate di PET perché... l'unica acqua a basso impatto ambientale è solo quella del rubinetto!

  • In autunno fai eseguire il controllo e la manutenzione del tuo impianto di riscaldamento: più la caldaia è efficiente e meno salata sarà la bolletta e minori saranno le emissioni di CO2.


fonte Gel.it


 
Torna ai contenuti | Torna al menu